QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 22°35° 
Domani 21°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
domenica 26 giugno 2016

Attualità giovedì 28 gennaio 2016 ore 13:55

Il mito di Piero viaggia tra Sansepolcro e Forlì

Il progetto delle Terre di Piero continua e si arricchisce con uno scambio di opere del celebre maestro tra le città coinvolte

SANSEPOLCRO — “Abbiamo accettato di prestare per alcuni mesi lo scomparto centrale del Polittico della Misericordia, quello con la Madonna che stende il suo manto a protezione dei fedeli – spiega il presidente dell’Istituzione Museo Biblioteca di Sansepolcro, Daniele Piccini – L’opera verrà esposta nella mostra di Forlì e tornerà in città a giugno. Abbiamo compiuto questa scelta in modo meditato – aggiunge Piccini – in cambio l’immagine della Madonna della Misericordia diventerà uno degli emblemi della mostra che sta godendo di un importante piano di comunicazione e che promette di essere scientificamente rilevante. Inoltre Sansepolcro diventerà l’altro polo, insieme a Forlì, della grande esposizione pierfrancescana. Sansepolcro sarà infatti sede di una sezione della mostra, intitolata Indagine sulla Resurrezione. Le opere incentrate sul tema della Resurrezione in arrivo a Sansepolcro – l’inaugurazione avrà luogo nel Museo della nostra città il 19 marzo – attrarranno un importante flusso di visitatori e costituiranno un’occasione di approfondimento scientifico, con la pubblicazione di un catalogo dedicato”. “In conclusione – osserva Piccini – il Museo entra in un circuito culturale di rilievo e si propone come luogo insostituibile di visita, sia durante, sia dopo la mostra di Forlì, per chiunque sia interessato all’opera di Piero della Francesca”.

“Sansepolcro ospiterà al termine della mostra di Forlì un’importantissima opera del maestro biturgense conservata all’estero – aggiunge Chiara Andreini assessore comunale alla cultura –Il nostro museo continuerà così per alcuni mesi ad essere un laboratorio di grande vitalità. Al restauro in corso della Resurrezione, che rimarrà sempre visibile, si aggiungerà anche un touch screen con immagini ad alta definizione per seguire al meglio tutti i progressi del restauro. L’anno appena trascorso ha portato alla realizzazione del piano marketing del progetto Terre di Piero, che vede il Comune di Sansepolcro come capofila dei comuni aderenti: Urbino, Monterchi, Arezzo, Rimini e Perugia con la collaborazione economica e strutturale delle Regioni Toscana, Marche, Emilia Romagna e Umbria. In occasione della mostra di Forlì alcuni operatori turistici dell’Emilia Romagna inseriscono il nostro territorio nelle loro offerte di pacchetti turistici. Il tutto si colloca all’interno del progetto triennale, iniziato nel 2014, ‘Terre di Piero – Sulle tracce del maestro itinerante’. “

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Politica

Attualità