QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi -1°6° 
Domani -2°9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
venerdì 09 dicembre 2016

Attualità venerdì 22 gennaio 2016 ore 12:32

Dini: "Conti in ordine con meno debiti"

L'assessore al bilancio Lidia Dini traccia una sintesi dell’anno appena trascorso sottolineando la brusca riduzione dei trasferimenti statali

SANSEPOLCRO — “L'anno 2015 appena concluso è stato sicuramente pieno di soddisfazioni per l'amministrazione poiché gli obiettivi principali previsti dal mandato amministrativo sono stati portati a compimento in un contesto di manovra di bilancio non certamente favorevole.” L’assessore al bilancio del comune di Sansepolcro Lidia Dini traccia una sintesi dell’anno appena trascorso sottolineando come anche il 2015 abbia visto una riduzione di trasferimenti statali per più di 850mila euro, per complessivi 4 milioni di euro nei 4 anni di mandato iniziato nel 2011.

“A ciò si è aggiunta la rigidità di manovra di bilancio con il passaggio al nuovo sistema di contabilità armonizzato - spiega l’amministratore biturgense – nonostante questo siamo riusciti, attraverso la riduzione della spesa e recupero imposte, a mantenere tutti i servizi ai cittadini ( asili, mense, trasporti, ecc) senza alcun aumento con il mantenimento di esenzioni e riduzioni. In particolare siamo riusciti a mantenere una bassa tassazione sulle attività commerciali e produttive e a fare uno sconto del 50% sulla tassa di occupazione delle pertinenze esterne”
Costante la riduzione della spesa, e di particolare rilievo anche l’intensificazione della lotta all'evasione con la sottoscrizione di apposita convenzione con l'Agenzia delle Entrate. 

“E’ sul fronte degli investimenti che il 2015 ha visto concretizzarsi i principali obiettivi del mandato – aggiunge Dini - con il completamente dei due edifici scolastici della scuola Elementare Collodi e De Amicis che ci hanno impegnato molto in questi anni dal punto di vista progettuale, tecnico, burocratico e finanziario con il reperimento di risorse statali, regionali e fondi POR (europei) per 5 milioni di euro per l’edilizia scolastica cofinanziati con oltre 1.500.000 con fondi propri di bilancio. Per i lavori di miglioramento sismico al museo civico appena conclusi sono stati spesi circa 400mila euro, mentre per la viabilità circa 300mila euro. A questo c’è inoltre da aggiungere l’assegnazione da parte della Regione Toscana del finanziamento di 3 milioni di euro per la costruzione del secondo Ponte sul fiume Tevere la cui progettazione è già stata affidata, e il reperimento dei fondi per la ristrutturazione della Scuola Materna ‘Il Melograno’ di Gragnano per 290.000 euro che consentiranno di procedere con le procedure di appalto entro il 2016. In questo periodo stiamo lavorando al reperimento dei fondi per progetti prioritari quali sicurezza e viabilità nonché al progetto zone industriali, parco fluviale e tanti altri interventi previsti nel piano triennale già approvato dalla Giunta. Entro il prossimo marzo procederemo con l’approvazione del bilancio 2016. “

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Attualità