QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 19°35° 
Domani 16°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
giovedì 25 agosto 2016

Attualità venerdì 19 febbraio 2016 ore 14:51

Il M5S lancia la petizione su Banca Etruria

I 5 Stelle chiedono il voto in Consiglio comunale per la costituzione del Comune in parte civile nel processo contro gli amministratori di Bpel

SANSEPOLCRO — Dopo la dichiarazione dello stato di insolvenza dell’istituto di credito, la Procura di Arezzo aprirà un’indagine per bancarotta fraudolenta a carico degli ex dirigenti.

"Apprendiamo dai giornali che il Sindaco di Sansepolcro si dice pronta a questo passo ma, vogliamo essere sinceri, non ci fidiamo. Abbiamo troppe volte sentito annunci che non si sono mai tradotti in nulla di concreto. - scrivono dal meetup di Sansepolcro - Il Sindaco afferma che farà costituire il Comune come parte civile “nel caso se ne ravvisino gli estremi” e “le possibilità solide”. Di quali estremi e possibilità sta parlando? Sono stati sottratti i risparmi di una vita a 130.000 persone, di cui circa 100 a Sansepolcro! Non si tratta forse di un fatto estremamente grave, non è forse questa una truffa sufficientemente solida affinché il Sindaco di Sansepolcro e la sua giunta PD si decidano a scendere in campo a fianco dei cittadini!?"

Per i 5 Sstelle gli annunci non contano, contano solo gli atti ufficiali e una scelta del genere deve essere votata dal Consiglio Comunale.

"Per questo motivo - scrivono - intendiamo chiedere al Consiglio Comunale un voto chiaro e netto. Per ottenere ciò, presenteremo una petizione (di cui alleghiamo il testo) sulla quale stiamo già raccogliendo le firme necessarie. Saremo in Piazza Torre di Berta con il nostro gazebo sabato 20, martedì 23 e sabato 27 febbraio."

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica