QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 7° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
venerdì 24 novembre 2017

Attualità mercoledì 28 giugno 2017 ore 16:20

“Fallo sapere al 118”, comunicate i defibrillatori

Attivata una mail unica in tutta la Asl Toscana sud est per censire gli strumenti di soccorso spari nel territorio

VALTIBERINA — Una mail per segnalare l’attivazione di defibrillatori in modo tale che il sistema dell’Emergenza abbia una mappa puntuale degli strumenti presenti nel territorio. E’ in funzione da alcuni giorni la mail unica, valida per l’intera Asl Toscana sud est, a cui scrivere per segnalare l’acquisto e l’attivazione di defibrillatori a carico di un qualsiasi cittadino, associazione o ente. 

La mail è dae@uslsudest.toscana.it.

La legge regionale, infatti, stabilisce che ogni defibrillatore debba essere censito dalla Centrale 118 di competenza territoriale in modo che quest’ultima lo possa inserire nel proprio data base per rintracciarlo in caso di necessità. Infatti, nel caso lo strumento venisse attivato senza comunicazione al 118, non si avrebbe la possibilità di farlo raggiungere dai soccorritori. L’invito della Asl Toscana sud est, in collaborazione con le Province di Arezzo, Siena e Grosseto, è di segnalare la presenza di questi strumenti il cui utilizzo ha permesso di passare da una percentuale di sopravvivenza del 2% (anno 2009) a quasi il 20% (anno 2016). Nel territorio aretino i defibrillatori già attivi sono 760, nel senese circa 300 e nel grossetano oltre 200.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica