QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 18°30° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
venerdì 26 agosto 2016

Attualità giovedì 04 febbraio 2016 ore 09:40

Il Pd plaude al nuovo regolamento urbanistico

I democratici biturgensi affidano ad una nota la soddisfazione per la conclusione del percorso che porterà al nuovo piano urbanistico

SANSEPOLCRO — I democratici biturgensi affidano ad una nota per la stampa la soddisfazione per la conclusione del percorso che porterà il comune ad avere un nuovo piano urbanistico. "Questa settimana si conclude un processo molto importante per la nostra città - si legge - grazie al lavoro intenso del Consiglio Comunale. Infatti, nei prossimi giorni si terranno gli ultimi due appuntamenti consiliari per l’approvazione definitiva del Regolamento Urbanistico. Al contrario di quanto qualcuno sta cercando di far credere, l’RU è preziosissimo per lo sviluppo di Sansepolcro, cosa che la città sa bene!"

Dal Partito Democratico anche una stoccata a chi critica il Piano senza tener conto dei riflessi delle scelte delle amministrazioni precedenti: "Si tratta di un prodotto che, come noto, ha dovuto poggiarsi sul Piano Strutturale tracciato da chi ha guidato il Comune in precedenza e che, quindi, ha una concezione di base diversa da quella che avrebbe espresso la nostra attuale Amministrazione. La scelta della Giunta Frullani poteva essere quella di azzerare (di nuovo, come già fece a suo tempo l’Amministrazione Polcri) il PS e rifarsi da zero, allungando i tempi e bloccando la città per chissà quanti anni! Invece, il buon senso ha portato a fare di necessità virtù e, da uno strumento iniziale per molti versi sbagliato, è stato ricavato un Regolamento capace di dare risposte, che in più occasioni ha oltretutto trovato il riconoscimento unanime del Consiglio. Tutto ciò, in un continuo confronto con i cittadini e le istituzioni: la stessa Regione ha collaborato con interesse, esprimendo suggerimenti che sono stati prontamente recepiti dalla Commissione."

Dal Pd anche alcune precisazione circa le accuse rispetto alla presunta cementificazione programmata che sono arrivate prevalentemente da sinistra: "Il PS ha un “tempo di vita” di 15-20 anni e, quindi, la sua attuazione è da spalmarsi in un arco di circa tre mandati amministrativi. L’RU attua una parte del PS, indicativamente un terzo; la città lo aspetta per ripartire e ridefinire il proprio volto, perciò questo primo RU è stato previsto come più corposo rispetto a quelli che lo seguiranno. Ecco quindi che l’accusa di “volontà cementificatrice” è falsa: le priorità, a suo tempo indicate anche dal PD, sono quelle della massima limitazione del consumo di suolo, dell’assoluta riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e della diversificazione dell’offerta: tali principi sono ben incarnati da questo RU, nel quale leggiamo con soddisfazione la ferma volontà di valorizzare e rispettare il territorio."

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità