QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 10°14° 
Domani 10°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
venerdì 20 settembre 2019

Attualità sabato 25 novembre 2017 ore 12:00

Ticket non pagati, in arrivo 50mila avvisi

L'Asl Toscana sud est prosegue l'attività di recupero dei ticket sanitari non versati da cittadini residenti delle province di Arezzo, Siena e Grosseto



AREZZO — L’Azienda Usl Toscana Sud Est prosegue l’attività intrapresa dalle tre ex aziende sanitarie di Siena, Arezzo e Grosseto per il recupero dei ticket non pagati da cittadini che invece hanno usufruito di visite e accertamenti sanitari.

Nei prossimi giorni partiranno circa 50mila avvisi bonari (28mila sull’aretino, 13mila per il grossetano e circa 9.500 nel senese) con la comunicazione di quanto è dovuto all’Asl per le prestazioni erogate che risultano non ancora pagate. 

Gli avvisi in partenza sono sostanzialmente di tre tipi: per prestazioni erogate e ticket non pagato, visite non disdette e autocertificazioni mendaci.

Per quanto riguarda i ticket non pagati, per i residenti nel territorio di Arezzo riguarderanno gli anni 2013-2014-2015 e 2016 mentre per Siena il 2010 e 2013.

Tra questi avvisi ci saranno anche quelli che riguardano i falsi esenti sulle autocertificazioni del 2013.

La procedura permette ai cittadini che, pur avendo ricevuto l'avviso, sono in regola di dimostrare i versamenti effettuati o eventuali documenti a prova della correttezza della loro posizione. E' stato attivato anche un call center i cui contatti sono riportati negli avvisi agli utenti.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca