QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 13°20° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
mercoledì 01 giugno 2016

Attualità martedì 01 marzo 2016 ore 08:57

Successo per l'iniziativa della Lega Nord

Lega Nord Valtiberina ringrazia tutti coloro che hanno partecipato alla conferenza sul tema “Sicurezza e Immigrazione”

SANSEPOLCRO — Dopo il saluto iniziale del sindaco di Sansepolcro, Daniela Frullani, gli interventi degli ospiti, e in particolare del Responsabile del dipartimento sicurezza e immigrazione, Toni Iwobi, hanno chiarito alcuni problemi dando appunto una visione sistematica delle cose. 

In particolare, lo stesso Toni, immigrato regolare da anni nel nostro paese, ha spiegato in modo chiaro e semplice, ma con forti fondamenti culturali, quali sono i diversi tipi di immigrazione, sottolineando l’importanza dell’immigrazione controllata, intelligente, sostenibile, che ha portato la società ad un miglioramento, come la storia ci insegna. L’immigrazione irregolare e clandestina, invece, è stata più volte richiamata, e considerata un reato, come in tutto il resto del mondo. Interventi come quelli di Bagnasco e di Gibelli (responsabili di COISP e di SAP, sindacati di polizia), hanno spiegato quali sono i problemi che le forze dell’ordine vivono, portando gravi esempi all’attenzione del pubblico. 

I dati forniti dal nostro responsabile provinciale dipartimento sicurezza e immigrazione, Alessandro Norcini, hanno fornito ulteriore chiarezza sui preoccupanti numeri della nostra provincia. Importanti anche gli interventi di Marco Casucci e Valerio Mancini, consiglieri regionali, il primo toscano e il secondo umbro, che hanno dimostrato come il territorio valtiberino viva gli stessi problemi, gravi e in crescita, sia in umbria che in toscana, evidenziando come sia necessario l’intervento e la collaborazione delle amministrazioni comunali, con politiche coordinate in ambito di pubblica sicurezza. 

Anche Tiziana Casi, responsabile provinciale della Lega in provincia di Arezzo ha rinnovato la volontà di eseguire un lavoro concreto nel territorio, portando ad esempio, in insieme al consigliere comunale Alessandro Casi, il lavoro svolto in consiglio comunale aretino. Un ringraziamento anche ad Armando Manocchia, moderatore della serata.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cultura