Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:39 METEO:SANSEPOLCRO10°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Cronaca martedì 06 aprile 2021 ore 12:40

Misure anti Covid, 31 multe tra Pasqua e Pasquetta

Carabinieri in azione. Nigeriano arrestato per droga a Castiglion Fiorentino. Paura per una bimba di 2 anni che si era persa nel bosco ad Anghiari



AREZZO — Nel lungo weekend pasquale intensa e capillare attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Arezzo. A dirlo sono proprio i numeri. In tre giorni, fin dalle prime luci dell'alba di sabato, hanno ricevuto al numero di emergenza 112 circa 120 chiamate, tra richieste di intervento e semplici domande di informazioni, dispiegando sul territorio 212 pattuglie in divisa ed in borghese con un impiego di 430 militari.

I militari hanno controllato in totale 64 esercizi commerciali e 457 mezzi tra autoveicoli e motocicli, identificando 1.125 soggetti ed elevando 21 verbali al Codice della Strada per molteplici infrazioni.

Nelle giornate di Pasqua e Pasquetta focus su parchi ed usuali luoghi di aggregazione: sono state sanzionate, in vari episodi, 31 tra persone italiane e straniere per il mancato rispetto delle misure anti contagio.

I militari della Stazione di Castiglion Fiorentino, nel pomeriggio di sabato hanno arrestato un nigeriano di 25 anni, irregolare sul territorio nazionale, sorpreso a cedere in strada 3 dosi di eroina ad un assuntore locale, segnalato in via amministrativa. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire altre 7 dosi sempre di eroina, il tutto per un totale di circa 8 grammi, che sono stati sequestrati. Nell'abitazione la droga era nella disponibilità della compagna 27enne dello straniero, anche lei nigeriana, che è stata denunciata in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio.

Mentre i Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro, insieme ai Vigili del Fuoco di Arezzo, hanno ritrovato una bimba di due anni che si era smarrita a mezzogiorno di lunedì, in una vasta area boschiva in località La Scheggia, nel comune di Anghiari. Alle ricerche della minore che si era allontanata sfuggendo involontariamente al controllo dei genitori, mentre fervevano i preparativi della Pasquetta, hanno preso parte anche alcuni familiari e conoscenti seguendo il personale coinvolto nella battuta. Tanto spavento, ma dopo circa un’ora la vicenda si è conclusa con un lieto fine, il ritrovamento è infatti avvenuto nei pressi di un cespuglio a circa 600 metri dal luogo della scomparsa, dove la piccola si era nascosta forse perché impaurita.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aumentano i contagiati in tutta la provincia di Arezzo. Stabile la situazione negli ospedali. Balzo in avanti del numero dei guariti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità