Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:24 METEO:SANSEPOLCRO9°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Cronaca venerdì 19 febbraio 2021 ore 14:21

Biturgense beccato con un chilo di cocaina

L'uomo, un 22enne, aveva allestito in casa un vero e proprio laboratorio per il taglio e il confezionamento dello stupefacente



SANSEPOLCRO — Brillante operazione portata a termine dalla Polizia di Stato che ha sequestrato un  quantitativo di cocaina mai rinvenuto a Sansepolcro. E non solo. 

Gli agenti dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno anche individuato, nella città di Piero, un vero e proprio laboratorio artigianale utilizzato per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente.

Ma veniamo ai fatti. Nella giornata di giovedì scorso i poliziotti del Commissariato hanno individuato un soggetto che, per i movimenti e i comportamenti osservati, destava immediatamente la loro attenzione. Dopo alcuni appostamenti e relative verifiche, gli uomini della Polizia di Stato hanno deciso di intervenire. Dopo aver bloccato un 22enne di origine albanese residente a Sansepolcro, hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare. All'interno dell'abitazione del giovane sono stati rivenuti strumenti di fattura artigianale, tra cui: una pressa idraulica, stampi, sostanze e prodotti chimici. Tutto quindi lasciava intendere che quel luogo fosse utilizzato come un laboratorio per il taglio ed il confezionamento di sostanze stupefacenti. Gli investigatori, quindi, hanno deciso di approfondire le ricerche e, in un'altra parte del locale perquisito, sono riusciti  scovare uno stampo in metallo, anch'esso di costruito artigianalmente, che al suo interno nascondeva un involucro contenente un chilogrammo di cocaina pronta per essere confezionata.

Ma c'è di più. Ben occultata in altri nascondigli veniva trovata altra sostanza stupefacente già divisa in dosi. 

Sul mercato al dettaglio la droga avrebbe fruttato un incasso di oltre 100mila euro.

Ovviamente l'uomo è stato tratto in arresto, il laboratorio è stato smantellato e la sostanza stupefacente sequestrata.

L’operazione, che ha visto coinvolto anche personale della Polizia Scientifica di Arezzo, ha evidenziato il livello delinquenziale dell’arrestato, facendo emergere una strutturata illecita attività ben organizzata nella città di Sansepolcro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica