Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:45 METEO:SANSEPOLCRO14°34°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mykolaiv, il missile piomba sul palazzo e distrugge tutto: morti e feriti

Toscani in TV martedì 22 febbraio 2022 ore 08:42

A "I soliti ignoti" con i sui 300 alberi secolari

Mariateresa Baroni da Caprese Michelangelo nella trasmissione Rai con la sua identità. Una bella vetrina per il territorio



CAPRESE MICHELANGELO — Mariateresa Baroni da Caprese Michelangelo ieri sera al preserale di Rai 1, "I Soliti ignoti". Fortunato format del piccolo schermo condotto, ormai da diversi anni, da Amadeus.

A dover indovinare l'identità e la caratteristica di Mariateresa, che possiede ben 300 castagni secolari, gli attori della serie "Makari", Claudio Gioè e Domenico Centamore. 

Hanno però sbagliato, facendosi fuorviare dall'indizio "ci vuole più cura di ciò che si pensa", pronunciato sibillinamente da Mariateresa. I due concorrenti hanno infatti pensato che progettasse giocattoli educativi. 

Mentre sui social in molti, in particolare dalla Valtiberina, sapevano già la risposta esatta. Ossia che Mariateresa ha 300 alberi secolari.

Non è la prima volta che il territorio aretino diventa protagonista con gli ignoti della trasmissione Rai. L'importante è che si tratta sempre di una bella occasione promozionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Resta alto il dato del contagio in 24 ore rilevato da 1561 tamponi processati. Nessun decesso, ma crescono i pazienti in degenza al San Donato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità