Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:SANSEPOLCRO7°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, lo scontro tv sulle case da abbattere. Il sindaco di Forio : «Superficiale dare la colpa all'abusivismo»

Cronaca lunedì 18 luglio 2016 ore 16:35

Catia ha lottato prima di essere massacrata

La 41enne biturgense è stata uccisa dopo una colluttazione, colpita con ferocia per due volte alla testa con un oggetto ancora non identificato



SANSEPOLCRO — Dopo l'autopsia svolta sabato dal dottor Di Paolo presso l'ospedale San Donato di Arezzo è certo che Catia Dell'Omarino è stata uccisa dopo essere stata aggredita. Forse un litigio, forse un tentativo di rapina, probabilmente Catia conosceva il suo assassino. 

Quel che certo è che sul suo corpo oltre ai due colpi, alla fronte e alla nuca, che l'hanno uccisa c'erano segni di violenza. Calci, pugli e forse addirittura calci. Un'aggressione di cui ancora non si conoscono le motivazioni. Ma proprio questo particolare potrebbe essere fondamentale per dare un nome e un volto al suo assassino. Infatti durante la colluttazione il suo aggressore potrebbe aver perso o lasciato sul suo corpo alcuni indizi da cui gli inquirenti potrebbero risalire al suo dna e quindi all'identificazione. 

Le indagini proseguono a tutto campo e al vaglio degli inquirenti coordinati dal capitano Demartis del nucleo investigativo e dal tenente Grella di Sansepolcro, ci sono anche i tabulati telefonici che sono stati recentemente acquisiti.

Intanto i familiari della donna attendono il nulla osta del magistrato per poter organizzare i funerali. Al momento infatti non è nota la data in cui verranno celebrati né le modalità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Asl Toscana sud est invece ne sono stati registrati in totale 283. Stabile il dato rispetto al giorno prima sul territorio provinciale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità