comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:31 METEO:SANSEPOLCRO15°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Attualità mercoledì 13 gennaio 2021 ore 19:47

Covid, altri 8 casi alla Rsa San Lorenzo

La comunicazione del sindaco e del direttore Paolo Carbonaro. Sono tutti trasferiti ad Arezzo in strutture di cure intermedie



SANSEPOLCRO — In merito alla situazione dei positivi alla Rsa San Lorenzo di Sansepolcro, il sindaco Mauro Cornioli e il direttore della struttura Paolo Carbonaro informano che nella giornata di ieri sono stati effettuati i tamponi a tutti gli ospiti e a tutti gli operatori della struttura, compresi quelli che frequentano e operano al diurno. 

Sono risultati positivi 7 ospiti e 4 operatori, alcuni dei quali residenti in comuni limitrofi. Quindi il numero complessivo dei casi positivi alla San Lorenzo è pari a 26. Gli ospiti sono stati trasferiti tutti in strutture di cure intermedie e sono in condizioni di salute stabili. Ancora due sono ricoverati in ospedale ad Arezzo.

“Siamo in costante contatto con la direzione della Rsa e i responsabili dell'Azienda Sanitaria – commenta il sindaco Cornioli – Un grazie alla struttura della ASL che in maniera efficiente, già nella giornata di oggi, ha trasferito tutti i nuovi ospiti positivi. Uno dei nostri tre concittadini ricoverati ad Arezzo è stato trasferito alcuni giorni fa all'ospedale di Sansepolcro, le sue condizioni cliniche stanno migliorando. A tutti loro vanno i nostri auguri di pronta guarigione. Gli 8 positivi di oggi sono tutti della RSA. Dei 5 positivi di ieri, 4 sono riferiti a catene già note e 1 è in isolamento domiciliare da alcuni giorni".
"Speriamo fortemente che questo terribile virus che ha colpito gli anziani della nostra Rsa possa essere superato in tempi brevi - conclude Carbonaro - Ad oggi ha colpito gli anziani ed operatori del secondo piano, diviso in modo compartimentato rispetto al primo, con la separazione degli stessi operatori. Siamo in contatto quotidiano con le strutture di Pescaiola ed Agazzi che ci aggiornano sullo stato di salute, sperando quanto prima in una loro piena guarigione".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

CORONAVIRUS