Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:SANSEPOLCRO19°34°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Cronaca venerdì 01 luglio 2022 ore 12:54

Pretende il posto auto, calci ad un'altra vettura

Protagonista un uomo di 70 anni. Si è appropriato di uno stallo condominiale e quando lo ha trovato occupato è diventato una furia



SANSEPOLCRO — Lite per un posto auto condominiale (ma non assegnato), biturgense perde le staffe e si becca una denuncia. Infatti l’uomo, un settantenne pensionato, pretendeva che gli venisse lasciato proprio quel parcheggio. Aveva deciso che era suo e non doveva sostarci nessun altro. Da qui le quotidiane discussioni con altri condomini hanno portato ad un crescendo di tensione che è culminato in un atto sconsiderato dell'anziano. 

Trovato il “suo” posto auto occupato, ha pensato di prendere a calci la malcapitata automobile danneggiandola visibilmente. Non contento ha poi posizionato un chiodo la cui punta era rivolta verso un pneumatico, in modo tale che al primo movimento del veicolo si sarebbe inevitabilmente forato.

Fortunatamente la proprietaria del mezzo è arrivata proprio durante il posizionamento del chiodo ed ha fermato l’uomo, che vistosi con le mani nel sacco ha reagito molto malamente, minacciando di morte la vicina.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Sansepolcro che hanno fatto le loro verifiche ed hanno sequestrato il chiodo che era ancora posizionato come per bucare la gomma. Ma i militari non si sono limitati a questo, hanno infatti anche acquisito le immagini della videosorveglianza, che ora sono al vaglio degli inquirenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non ci sono stati decessi nelle ultime 24 ore. Sei ricoverati all'ospedale San Donato, di cui 4 sono gravi in terapia intensiva
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità