comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 11°20° 
Domani 11°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
mercoledì 30 settembre 2020
corriere tv
Omicidio di Lecce, le tappe dall'uccisione di De Santis e Manta all'arresto del killer: la videoricostruzione

Cronaca sabato 12 settembre 2020 ore 09:50

Trasferiva denaro "sporco", giovane denunciato

Il direttore della banca si è insospettito per alcuni strani movimenti nel conto corrente del ragazzo



SANSEPOLCRO — Riciclava denaro provento di truffe  online. Nei guai con la legge è finito un giovane nigeriano residente a Sansepolcro grazie alle indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia locale.

Il giovane aveva infatti truffato una società di Prato e le transazioni nel suo conto corrente hanno rilevato qualcosa di sospetto. Il direttore della banca ha quindi allertato i militari che hanno effettuato tutti gli accertamenti. 

Alla società di Prato erano stati sottratti i dati di accesso alla casella di posta elettronica mediante la tecnica del “phishing” ad opera di soggetti che risiedono in Nigeria. Gli stessi dati sono stati utilizzati per richiedere bonifici bancari per un totale di € 17.000 proprio in favore del cittadino nigeriano che abita al Borgo. 

E' stato appurato che il giovane aveva il compito di ricevere il denaro “sporco” sui suoi conti e trasferirli, con piccole transazioni, all’estero mediante vari servizi di “money transfer” trattenendone una parte, così da eludere i controlli antiriciclaggio imposti per somme superiori ai 1.000 euro. 

Gli investigatori hanno, inoltre, sequestrato alcune carte di credito prepagate contenenti parte del provento dei reati commessi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità