comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:35 METEO:SANSEPOLCRO-0°7°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellanova: «Italia viva si asterrà in Senato. Serve riprendere il discorso sui temi, non mettere in discussione la maggioranza»

Attualità mercoledì 13 gennaio 2021 ore 11:24

Nonviolenza, 15 tesi per la Borsa di Studio

Ecco gli elaborati ammessi che saranno tutti stampati e conservati nella Biblioteca comunale. A breve il vincitore a cui andranno mille euro



SANSEPOLCRO — L’Associazione Cultura della Pace e il Comune di Sansepolcro, Assessorato alla Cultura, annunciano che, per concorrere alla Borsa di Studio dedicata alla nonviolenza, intitolata a Angiolino e Giovanni Acquisti, sono arrivate ben 15 tesi. 

Provengono da tutta Italia: dalle Università di Bergamo, di Milano, passando da Pavia, Bologna, Siena, fino ad arrivare a Roma, Napoli e Bari sono pervenuti elaborati di particolare qualità che hanno trattato argomenti diversi. Dalla musica, ai diritti umani, dal concetto di umanità e comunità, di religione e politica, resilienza e recupero sociale, fino al ruolo dell’arte circense e del teatro, le tesi hanno dimostrato quanto la ricerca sulla nonviolenza apra sguardi nuovi e prospettive ampie verso un mondo che necessita approcci innovativi e risposte divergenti.

La commissione della Borsa di Studio, presieduta dal Prof. Tonino Drago, già Responsabile del Progetto di difesa popolare nonviolenta e Premio Nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” nel 2000, comunicherà a breve la tesi vincitrice.

Il premio sarà di 1000 euro e tutte le tesi saranno stampate e conservate presso la Biblioteca di Sansepolcro, nella sezione “Cultura della Pace”. A oggi la Biblioteca Comunale vanta già 47 tesi specialistiche, alle quali andranno aggiunte le 15 di questa edizione, riuscendo a presentare un tesoro di conoscenza, a disposizione di cittadini e ricercatori.

La cerimonia di consegna della borsa di studio è prevista perl’autunno del 2021.

Ecco le tesi ammesse (in ordine alfabetico):

Università Cattolica del Sacro Cuore Milano

Facoltà di Scienze Politiche

1. Ubuntu: la via sudafricana alla riconciliazione

Dott. ssa Sara Cetti

Relatore: Chiar.ma Prof. Claudia Mazzucato

Università degli Studi di Bergamo

Dipartimento di Giurisprudenza

Scienze per la cooperazione allo sviluppo

2. La Siria degli Asad: la prima fase del conflitto civile e la proposta di pace dei profughi siriani

Dott. ssa Sara Chiocca

Relatore: Prof. Michele Brunelli

Università di Bologna – Alma Mater Studiorum

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL’EDUCAZIONE “Giovanni Maria Bertin”

Corso di laurea in Progettazione e gestione dell’intervento educativo nel disagio sociale

3. Pratiche di educazione alla pace e alla nonviolenza. Esperienze con giovani israeliani, palestinesi e italiani

Dott. ssa Chiara Colpani

Relatore: Prof. ssa Beatrice Borghi

Università di Napoli Federico II

DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE

4. L'islamofobia e l'intercultura oltre il velo

Dott. ssa Jessica Dati

Relatore: Ch.mo Prof. Stefano Oliverio

Università di Siena

Dipartimento di scienze sociali, politiche e cognitive

5. “Palestinian Circus School”: Etnografia della pratica circense come espressione politica nella Palestina contemporanea

Dott. ssa Viola Lucrezia Giuliani

Relatore: Chiar.mo Prof. Fabio Mugnaini

Università di Pavia

Laurea Magistrale in Musicologia

6. Musica come strumento di mediazione socio-culturale. Dinamiche psicosociali e sociologiche nella pratica musicale collettiva

Dott. Daniela Gozzi

Relatore: Chiar.ma Prof.ssa Michela Garda

Università Cattolica del Sacro Cuore Milano

Facoltà di Scienze Politiche e Sociali

7. Papa Giovanni Paolo II e la Perestrojka: dalla nomina di Gorbaciov a segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica alla sua visita a Roma nel dicembre 1989

Dott. Vittorio La Manna

Relatore: Ch.mo Prof. Pietro Luca Azzaro

Università di Bologna – Alma Mater Studiorum

Scuola di Scienze Politiche

8. L’Altro fascista. Deumanizzazione e violenza nelle rappresentazioni iconografiche (anti)fasciste di Prenzy

Dott. Enrico Papa

Relatore: Prof.ssa Paola Parmiggiani

Università La Sapienza Roma

Facoltà di Lettere e Filosofia

9. Il Movimento degli Insoumis. Dalla Francia all’Europa (1972-1979)

Dott. ssa Ludovica Passeri

Relatore: Prof.ssa ELENA PAPADIA

Università di Bologna – Alma Mater Studiorum

Scuola di Lettere e Beni culturali

10. Le voci della resilienza. Il ruolo delle donne all’interno del gruppo guerrigliero delle FARC-EP (Colombia)

Dott. Gregorio Polenzani

Relatore: Prof.ssa Cristiana Natali

Università di Bari Aldo Moro

Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione

11. Dal reato alla riparazione, il potenziale trasformativo del conflitto. La mediazione penale come strumento di comunicazione nonviolenta

Dott. ssa Maria Lucia Rubini

Relatore: Prof.ssa Gabriella FALCICCHIO

Università di Bologna - Alma Mater Studiorum

12. Dagli algoritmi alle assemblee. Tecnologia e politica nelle reti e nei movimenti globali

Dott. ssa Sara Concetta Santoriello

Relatore: Ch. Mo Prof. Augusto Valeriani

Università di Bologna – Alma Mater Studiorum

SCUOLA DI SCIENZE POLITICHE DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI

13. Il Conflitto arabo-israeliano e il caso dei minori palestinesi all’interno del sistema di detenzione militare israeliano

Dott. ssa Chelidonia Sbaraglia

Relatore: Prof. Gustavo Gozzi

Università di Bari Aldo Moro

Dipartimento di Scienze dello Spettacolo

14. Otello nel laboratorio di Stanislaskij

Dott. Francesco Sinigaglia

Relatore: Prof. ssa Maria Grazia Porcelli

Università di Bari Aldo Moro

Dipartimento di Scienze Politiche

15. Bullismo e Cyberbullismo nelle disabilità. Prospettive di intervento socioeducativo

Dott. ssa Mariagrazia Spadaro

Relatore: Chiar. ma Prof.ssa Angela Muschitello



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità