QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SANSEPOLCRO
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca sabato 02 novembre 2019 ore 12:03

Simula un furto per incolpare la compagna del padre

E' finito nei guai un giovane di 25 anni che ha accusato la compagna del genitore deceduto di un reato che non aveva mai commesso



SANSEPOLCRO — I Carabinieri hanno denunciato per simulazione di reato un giovane di 25 anni, biturgense, che aveva denunciato per il furto di un'auto di proprietà del padre deceduto l'ex compagna del genitore, pur sapendo che la donna non aveva commesso alcun reato.

I controlli dei militari hanno portato alla luce un testamento olografo in cui il defunto aveva lasciato la vettura in eredità proprio alla compagna. Quindi la donna era del tutto legittimata ad utilizzarla. E nei guai è finito il giovane che l'aveva ingiustamente accusata.



Tag

Di Maio: «Zingaretti parla di Ius Soli? Sono sconcertato, basta slogan»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità