comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:55 METEO:SANSEPOLCRO15°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
mercoledì 28 ottobre 2020
corriere tv
Piazze in fiamme in Italia: guerriglia da Nord a Sud contro il Dpcm

Attualità venerdì 16 ottobre 2020 ore 16:15

Palazzo Corsi fulcro di cultura e socialità

Intervento di restauro e riqualificazione per 100mila euo. All'interno la biblioteca comunale, aule didattiche e spazi di aggregazione



ANGHIARI — Un investimento di oltre 100mila euro per restaurare e riqualificare Palazzo Corsi che è diventato uno spazio attivo per la cultura e la socialità di Anghiari.

Il taglio del nastro, a termine del progetto di trasformazione, è avvenuto lo scorso sabato con il sindaco Alessandro Polcri e l’amministrazione al completo che hanno ufficialmente dato il via ad una nuova era che vede diventare la struttura un contenitore sociale, vocato all’esposizione e alla socializzazione, con all’interno la biblioteca comunale, spazi per attività di aggregazione, aule didattiche e di rappresentanza.

Ma non solo, perché oltre alla restauro conservativo degli spazi e dell’entrata del Palazzo che è tornata alla sua bellezza originale, è stata data nuova accessibilità ai servizi pubblici dislocati su due livelli e collegati da un ascensore. Il progetto, finanziato con 69 mila euro di risorse provenienti dal Gal e per 30mila arrivate dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Firenze e per la restante parte dal Comune, è stato pensato fin da subito per dare la sensazione di trovarsi sospesi tra piazza IV Novembre e il Palazzo stesso, esaltandone così la componente sociale e culturale.

"Sono stati allargati gli spazi spazi di socializzazione e modificati i percorsi interni – ha spiegato il sindaco Alessandro Polcri – abbiamo creato quattro aree interne potenzialmente in grado di attirare alle stesso tempo utenze diverse e variegate, i servizi pubblici sono diventati finalmente accessibili anche ai disabili, mentre la cappellina adiacente era stata ristrutturata e riaperta al pubblico già dal 2018 con oltre 35 mila euro di investimento”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità