comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:56 METEO:SANSEPOLCRO13°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Napoli, davanti al San Paolo l'emozionante omaggio dei tifosi: cori e fumogeni per Maradona

Attualità mercoledì 28 ottobre 2020 ore 17:32

Covid, a Pieve record di positivi

Il massimo raggiunto era di 6 cittadini contagiati. Oggi se ne registrano 8



PIEVE SANTO STEFANO — Due casi in più registrati nelle ultime 24 ore e così la quota di positivi arriva a 8, la più alta mai avuta. Anche la piccola comunità di Pieve Santo Stefano risente fortemente del virus. 

Lo dice il sindaco tramite Facebook, sottolineando che ha avuto "conferma che i nostri concittadini con contagio da Covid-19 sono aumentati di altre 2 unità, portando cosi Pieve ad avere, attualmente, 8 persone che si trovano in isolamento. Si tratta di un uomo, asintomatico in isolamento a casa e una signora che si trovava in ospedale per altri accertamenti alla quale con tampone è stato rilevato il Covid-19".

Il sindaco Marcelli augura una veloce guarigione ai positivi e precisa: "L’ufficio prevenzione della Asl inizierà la fase di indagini sui contatti dei contagiati cercando di capire come si siano positivizzati e soprattutto che non abbiano contagiato altri familiari. Al massimo avevamo avuto, contemporaneamente, 6 contagi nel nostro Comune. Ciò conferma che la situazione attuale ha assunto una velocità di diffusione maggiore a quella della prima fase".

Il primo cittadino rinnova la necessità della massima prudenza  e rispetto delle regole: mascherina sempre, lavarsi le mani, distanziamento sociale, non solo con i conoscenti ma anche a livello familiare con coloro che non sono componenti del proprio nucleo. 

"La costante ad oggi è che sono presenti molti asintomatici e chi ha sintomi riferisce una sintomatologia lieve ma fastidiosa (mal di testa, diarrea, raffreddore, mal di gola associata a qualche linea di febbre), questo però deve continuare ad indurci nel proteggere la parte più debole della nostra popolazione" conclude Marcelli.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità