Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:SANSEPOLCRO11°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

Cronaca mercoledì 01 dicembre 2021 ore 13:07

Attività "fai da te" per produrre droga, beccato

Arrestato dai Carabinieri uno spacciatore biturgense di 22 anni. In casa aveva tutto il necessario per la coltivazione e la vendita



SANSEPOLCRO — Carabinieri di Sansepolcro hanno chiuso il cerchio intorno a uno spacciatore di appena 22anni, che peraltro era già noto per reati analoghi.

A casa del ragazzo, arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, i militari hanno trovato tutto il necessario per la coltivazione e la vendita di marijuana, ma non solo: anfetamine confezionate e pronte per la vendita, un panetto di hashish, un bilancino di precisione, altri oggetti per il taglio ed il confezionamento e, infine, quasi 300 grammi di marijuana.

Quest’ultima veniva essiccata grazie ad una mini serra tutt’altro che artigianale, con la quale il giovane biturgense si era bene attrezzato. Infatti, all’interno del telo in plastica, era presente anche una lampada ad ultravioletti che serviva per il mantenimento della temperatura e la crescita ottimale delle piantine di canapa indiana. 

I Carabinieri di Sansepolcro hanno trovato tutto all’interno di un capanno per gli attrezzi, nella piena disponibilità dell’arrestato: piantata in vasi di terracotta, appesa alle corde, separata in germogli (quelli che contengono la vera e propria sostanza psicotropa), la marijuana veniva prodotta in casa e preparata per la vendita al dettaglio.

Il giovane è stato quindi trattenuto nella camera di sicurezza del comando di Sansepolcro, in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta nella mattinata odierna e, all’esito della quale, il giudice - dopo aver convalidato l’arresto - ha disposto a suo carico la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alle forze di polizia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Diminuito il numero dei pazienti in bolla all'ospedale San Donato. Positivi in tutte le vallate, il capoluogo conta altri 192 malati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità