Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:SANSEPOLCRO16°27°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
sabato 18 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, bimbo caduto dal balcone: fiori sul marciapiede della caduta

Attualità giovedì 29 luglio 2021 ore 11:12

Tevere, ripulite 21mila metri di aste fluviali

L'intervento, ad opera del Consorzio Bonifica, tra Sansepolcro e Anghiari. Opere per la messa in sicurezza e per ridare decoro all'ambiente



SANSEPOLCRO — Completato in questi giorni l’intervento sulla Reglia di Calabresi, a Sansepolcro. Un intervento importante che ha riguardato quasi 21mila metri di aste fluviali, che riguarda bi territori di Sansepolcro e Anghiari, utile alla sicurezza e al decoro dell'ambiente circostante.

Il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, come previsto dal piano delle attività 2021, ha sottoposto a manutenzione ordinaria il tratto compreso tra la confluenza del Tevere a Molino del Tevere e Santa Croce, nella zona industriale del Malpasso.

Sull’area l’operazione di contenimento della vegetazione è stata eseguita in parte in modo meccanizzato, in parte manuale.

Oltre al taglio delle specie vegetali infestanti e alla rimozione di alcune alberature pericolanti e instabili, sono state previste piccole risagomature per assicurare all’asta fluviale una migliore funzionalità idraulica.

“Lo scopo degli interventi di prevenzione, programmati con cadenza annuale dal piano delle attività sui corsi d’acqua – spiega l’ingegner Chiara Nanni, referente di area del settore Difesa Idraulica del Consorzio -, servono proprio a questo: conservare o ripristinare le condizioni di regolare deflusso delle acque e monitorare le situazioni di eventuale dissesto”.

“L’operazione – aggiunge il direttore lavori, ingegner Enrico Righeschi – è parte integrante di un importante lotto di lavori che interessa quasi 21.000 metri di aste fluviali e coinvolge, oltre al territorio comunale del comune di Sansepolcro, quello di Anghiari”.

“L’attività di manutenzione ordinaria, strategica sul piano della prevenzione, si porta al seguito anche un miglioramento complessivo del decoro e, con esso, della fruibilità dei corsi d’acqua: un altro obiettivo che il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno – commenta la Presidente Serena Stefani - intende perseguire attraverso il contratto di fiume Tevere in Toscana, percorso partecipativo volto a promuovere e a sostenere un nuovo modello di sviluppo”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Domani e domenica la mostra fotografica allestita al Museo Civico che si ispira alla pittrice sudamericana. Tutto, dall'arte al cibo, in tema
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Politica