Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:54 METEO:SANSEPOLCRO17°30°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità venerdì 04 giugno 2021 ore 09:28

Un murales tra musica e fantasia

Realizzato dentro alla sede del Centro Studi Musicali della Valtiberina. Sabato alle 10,30 l'inaugurazione



SANSEPOLCRO — Nel corso delle ultime settimane le alunne e gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado “Buonarroti Pacioli” che frequentano il corso pomeridiano “Opzione Arte”, coordinati dalle professoresse Maria Antonella Mercati e Simona Chiasserini, si sono avvicendati nella realizzazione di un murales all’interno della sede del Centro Studi Musicali della Valtiberina

E' stato realizzato in una parete dell’aula destinata alle attività di propedeutica musicale per i più piccoli e le immagini realizzate sono su temi e soggetti musicali e di fantasia. 

L’intervento è stato praticamente commissionato dalla scuola di musica a seguito di un significativo precedente nel 2019 in occasione della 20a edizione del Concorso Internazionale Pianistico “Maria Giubilei”, quando decine di studenti delle scuole medie si impegnarono nella realizzazione di elaborati che avevano come soggetto la musica e gli strumenti musicali. Alcuni di quegli elaborati saranno nuovamente esposti nei corridoi della scuola in occasione dell’inaugurazione del murales che si terrà sabato 5 giugno alle ore 16,30 alla presenza di rappresentanti delle due scuole e dell’ amministrazione comunale, delle docenti che hanno coordinato il progetto e soprattutto dei ragazzi che lo hanno realizzato. 

Nel corso della breve cerimonia inaugurale sarà riprodotto un filmato sulle fasi di realizzazione del murales, alcuni allievi della scuola proporranno brevi esecuzioni musicali e sarà infine visitata l’aula oggetto dell’intervento. 
Alla luce del risultato che hanno prodotto in questa nuova occasione i ragazzi coinvolti le due scuole stanno già pensando di dare un seguito all’esperimento con la realizzazione di un nuovo intervento all’ interno della stessa aula.

La partecipazione del pubblico all’ inaugurazione di sabato è subordinata alla prenotazione attraverso i contatti telefonici del Centro Studi Musicali della Valtiberina.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato denunciato per furto aggravato dopo che aveva rubato un chiavistello al mercatino dell'antiquariato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura