Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:SANSEPOLCRO16°30°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Cronaca mercoledì 12 maggio 2021 ore 13:35

Minivan nel dirupo, ci sono 4 feriti gravi

Alcuni operai sono stati portati al San Donato, altri a Siena. Il più lieve viene condotto al pronto soccorso dell'ospedale di Sansepolcro



BADIA TEDALDA — Quattro codici rossi e un codice minore. E' la situazione sanitaria di 5, tra i 6 operai soccorsi in località Rofelle, nel comune di Badia Tedalda, dopo che il minivan su cui viaggiavano è precipitato in un dirupo. E' successo questa mattina intorno alle 7,45 si è subito verificato un grande dispiegamento di mezzi di soccorso.

Un paziente in codice rosso è ad Arezzo, all'ospedale San Donato, trasportato dall'elicottero Drago dei Vigili del fuoco.  Altri tre uomini, sempre in codice rosso, sono stati portati all'ospedale di Siena. Un paziente, con traumi minori, è stato trasportato dall'ambulanza all'ospedale di Sansepolcro.

Agli interventi di soccorso hanno partecipato 4 ambulanze (3 della Sud Est e una del servizio Emilia Romagna), i Vigili del fuoco, i Carabinieri di Badia Tedalda e due elicotteri (Drago dei VVFF e Pegaso).

I 6 operai lavorano per una ditta che sta realizzando un metanodotto tra Toscana ed Emilia Romagna. 

Intervento dei Vigili del Fuoco a Badia Tedalda per un pick-up caduto in un dirupo
L'intervento del SAST a Badia Tedalda per il pick-up caduto nel dirupo
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato denunciato per furto aggravato dopo che aveva rubato un chiavistello al mercatino dell'antiquariato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura

Cronaca