Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:SANSEPOLCRO7°  QuiNews.net
Qui News valtiberina, Cronaca, Sport, Notizie Locali valtiberina
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, lo scontro tv sulle case da abbattere. Il sindaco di Forio : «Superficiale dare la colpa all'abusivismo»

Cronaca lunedì 28 marzo 2022 ore 08:25

Consiglio di Stato: Madonna del Parto va spostata

La Madonna del Parto
La Madonna del Parto

La sentenza dei giudici mette un punto al contenzioso sull'opera di Piero della Francesca che va avanti da anni tra Comune e Ministero della cultura



MONTERCHI — E' arrivata la sentenza del Consiglio di Stato sulla Madonna del Parto. E il verdetto stabilisce che l'opera di Piero della Francesca deve essere smontata e riposizionata nei suoi spazi originari, ossia nella chiesa di Santa Maria Momentana.

Una decisione che mette una pietra sulla querelle, che va avanti da tre decenni, tra Comune e Ministero dei beni culturali. L'amministrazione monterchiese, coinvolgendo anche Regione e Soprintendenza, nel tempo ha creato attorno all'opera del grande Piero della Francesca un museo, nella collocazione all'interno di una ex scuola in via della Reglia.

La sentenza, adesso, determina un cambiamento importante ed oneroso per il ritorno dell'opera nella chiesa in questione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Asl Toscana sud est invece ne sono stati registrati in totale 283. Stabile il dato rispetto al giorno prima sul territorio provinciale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità